News

Il Terremoto delle donne: voci e visioni dall'Aquila

Giovedi 29 Settembre - Bari, Teatro Petruzzelli - ore 21.30

Il Terremoto delle donne: voci e visioni dall'Aquila

All'interno della rassegna Frontiere verrĂ  presentata la performance di Animammersa con la regia di Paolo Pisanelli, un viaggio attraverso lo sguardo delle donne aquilane


Dopo il pluripremiato "Ju Tarramutu", film che racconta la città dell'Aquila dopo il terremoto descrivendone il passaggio dalla rassegnazione alla rivolta attraverso mille trasformazioni, Paolo Pisanelli cura, insieme ad Animmersa, la regia della performance che verrà presentata a Bari nell'ambito della rassegna 'Frontiere'.

 

Il terremoto delle donne è una performance di cose da guardare su uno schermo cinematografico abitato da ombre, voci e corpi di due attrici aquilane.

 

Quasi tre anni dopo il sisma, sulle linee di confine della  città e dei piccoli centri storici ancora invasi da macerie, si levano forti le voci delle donne che non vogliono abbandonare il loro territorio e mettono in scena corpi e riflessioni che mirano ad una ricostruzione fisica e soprattutto mentale, quasi un miraggio per chi vive tra le scosse il caos e la follia del presente.

 

Tocca alle loro visioni sul futuro e ai loro sogni andare in scena, a sostegno di un ideale che si consolida sempre di più: la ricostruzione della città e la restituzione ai cittadini della loro socialità devono necessariamente basarsi su una forte e propulsiva componente femminile.

 

 

IL TERREMOTO DELLE DONNE
Voci e visioni dall'Aquila

Regia di Patrizia Bernardi e Paolo Pisanelli.
Una produzione Animammersa, Big Sur, OfficinaVisioni.

 

Guarda la scheda su: www.jutarramutu.it

Info: www.frontiereweb.it


Condividi su Facebook Condividi su Twitter

WebTV

Cinema del reale credits

Iscriviti alla newsletter

Ho letto e accettato le condizioni d'uso