News

Il Presidente della Repubblica Napolitano partecipa all'omaggio al regista  Del Fra

dal 18 al 21 Luglio

Il Presidente della Repubblica Napolitano partecipa all'omaggio al regista Del Fra


Il Presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano, partecipa all’omaggio al regista e sceneggiatore Lino Del Fra, con un messaggio inviato alla moglie, Cecilia Mangini, che si riporta di seguito integralmente:

A Cecilia Mangini

In occasione del decennale della morte del regista Lino Del Fra, premiato più volte con prestigiosi riconoscirmenti nazionali e internazionali, il Presidente della Repubblica ne ricorda le doti di intellettuale, di autore e di sceneggiatore.
Animato da forte impegno civile e politico, Del Fra ha lasciato opere cinematografiche che hanno significativamente saputo indagare la realtà storica e sociale dell’italia uscita dalla guerra e dal fascismo. A lei, gentile signora, e a tutti i presenti alla manifestazione (La festa di Cinema del reale, ndr) il Capo dello Stato rivolge un saluto cordiale, cui unisco il mio personale

Donato Marra
Segretario Generale della Presidenza della Repubblica

La quarta edizione de La festa di Cinema del reale (ideata e organizzata da Big Sur – laboratorio di immagini e visioni – nell’ambito della programmazione di Negroamaro, festival delle culture migranti della Provincia di Lecce), che quest’anno si terrà nel Castello Risolo di Specchia (LE) dal 18 al 21 luglio 2007, rende omaggio al grande cineasta e sceneggiatore Lino Del Fra (1929-1997) per il X anniversario della sua scomparsa.

Nella serata di mercoledì 18 saranno proiettati i film-documentari di Del Fra, Fata Morgana – che documenta l’‘epocale migrazione’ dal Meridione al Nord del Paese, precisamente nella Milano nei primissimi anni Sessanta, evento complesso che nel giro di pochi anni, cambiò completamente il volto dell’Italia – e un estratto di Comizi d’amore ’80 – inchiesta effettuata dal regista con la collaborazione della moglie, Cecilia Mangini, in cui, sull’onda del lungometraggio “Comizi d’amore” realizzato da Pasolini nel 1964, gli autori discutono con gli italiani sui problemi dell'amore e del sesso registrando risposte e testimonianze al fine di comprendere e riflettere sui cambiamenti che l’Italia visse tra gli anni Sessanta e Ottanta –.

Durante la manifestazione, inoltre, sarà possibile visionare la mostra, dal titolo Cecilia e Lino, viaggi in Italia, realizzata con le foto dell’archivio privato di Cecilia Mangini riguardanti “immagini, suoni, film, tentativi di film, visioni di un avventura italiana”.


Condividi su Facebook Condividi su Twitter

WebTV

Cinema del reale credits

Iscriviti alla newsletter

Ho letto e accettato le condizioni d'uso