News

Stasera che sera per la Festa di Cinema del reale

Stasera che sera per la Festa di Cinema del reale

Anche in quest’ultimo giorno non mancheranno i film documentari, incontri con gli autori, happening e mostre concentrati nel quartier generale, Castello Risolo.


Stasera che sera per la Festa di Cinema del reale. Anche in quest’ultimo giorno non mancheranno i film documentari, incontri con gli autori, happening e mostre concentrati nel quartier generale, Castello Risolo. Si prende posto nel cortile del maniero alle 20.45 per l’omaggio a Norman McLaren con The Neighbours, prima di passare alla visione di Con il fiato sospeso di Costanza Quatriglio, in cui la regista racconta l’ambiente di un laboratorio di chimica universitario che comincia a rivelare qualcosa di più di semplici coincidenze quando i ricercatori cominciano ad ammalarsi.

È poi la volta di Give the Poison, ovvero Butt’u velen, il videoclip di Frank Buffoluto e gli Apecar per la regia di Paolo Pisanelli, realizzato a sostegno del concerto del Primo maggio di lotta a Taranto 2014. Ancora cinema internazionale con la visione di Drill Baby drill di Lech Kowalski, ospite internazionale di questa nuova edizione. Alle 23.15 si proiettano le scene tagliate di In grazia di Dio, con Edoardo Winspeare e Alessandro Valenti. A seguire, G.R.A di Cecilia Mangini: un documentario di sei minuti commissionato da ANAS e dedicato al tema della sicurezza stradale. Ironia e dramma si fondono nella narrazione del Grande Raccordo Anulare di Roma. Scoccata la mezzanotte è tempo dei Premi di Cinema del reale, conferiti ad autori, produttori, distributori e operatori culturali che danno impulso alla creazione, realizzazione e diffusione del cinema del reale in Italia. Al riconoscimento, realizzato da Parisi Luminarie, si aggiungono anche i premi promossi dal circuito Culturanze e da Bianco Cave. La Festa di Cinema del reale continua con Strip Life – Gaza in a day del collettivo Teleimmagini, esperimento tra videomakers appartenenti a un team italiano e a uno gazawi, che si propone di descrivere la vita quotidiana a Gaza.

Per gli irriducibili, non mancherà l’appuntamento con la Festa Magica di Cinema del reale. Un culto, un happening collettivo che chiude ogni anno sul terrazzo di Castello Risolo le quattro giornate del festival. Quest’anno sarà “magica”, un rito propiziatorio in cui cerchi si aprono e chiudono in un’ascensione continua dove niente finisce e tutto comincia. A dettarne il ritmo, tra apparizioni, visioni e colpi di teatro, la selezione musicale “spaziale” di Michele Mininni che come pochi rappresenta il concetto di eclettismo in musica. Ai Cannibal Movie, organo e batteria elettronica, spetta il saluto al sole con Chiodo Solare, una sonorizzazione ispirata a un antico rituale magico di guarigione che nella classificazione emozionale della medicina popolare nel Sud Italia è collegato alla stella del mattino.

Le attività fremono già dal tardo pomeriggio con i laboratori esperenziali a cura de Lacussini in tandem con la Zona della Curiosità di Lecce2019. A partire dalle 20.00, la terrazza di Castello Risolo è pronta ad accogliere gli ospiti della Festa: cibi, sapori, pietanze che riflettono il senso di comunità bollono nelle pentole di Cucina Meridiana, mentre il dj filosofo Mimmo Pesare accompagnerà il tramonto prima dell’inizio delle proiezioni. Chi dice Festa di Cinema del reale dice anche mostre, happening, performance, installazioni, design. Sono tante e variegate le esperienze che si intrecciano in questo festival che fa della contaminazione dei linguaggi ragion d’essere e segno di distinzione. Ultimo giorno per visitare il quartier generale, Castello Risolo, al cui interno le tre parole d’ordine del festival continuano a guidare i passi anche al primo piano. Qui, in un altalenare di media e sollecitazioni audiovideo, si incrociano una pluralità di espressioni ed esperienze: questo perché la Festa di Cinema del reale è prima di tutto una palestra per Sguardi e visioni, il cui intento è di mettere in connessione spazi e immagini, persone e storie sedimentate nel tempo o work in progress.


Condividi su Facebook Condividi su Twitter

WebTV

Cinema del reale credits

Iscriviti alla newsletter

Ho letto e accettato le condizioni d'uso