Eventi

CORTI D'AUTORE

31 luglio 2020 - ore 20:40

CORTI D'AUTORE

selezione a cura del Vienna International Film Festival (Viennale)


La Viennale è il più importante evento cinematografico internazionale austriaco e uno dei festival più antichi e conosciuti nel mondo di lingua tedesca che si svolge ogni anno a ottobre nella città di Vienna, a partire dal 1960.
Il festival, rivolto al grande pubblico, ha luogo nei cinema del centro storico della città e propone oltre trecento proiezioni, tra anteprime nazionali e internazionali, retrospettive tematiche e tributi a singoli autori.
Proiezioni di gala, eventi speciali e feste fanno parte del festival tanto quanto le interviste, le discussioni del pubblico e le opportunità di incontrare i numerosi ospiti internazionali. È un festival di contenuti, sorprese, scoperte e soprattutto di film.

JEM COHEN: A TALE OF TWO CITIES
di Jem Cohen
USA/Austria, 2007, bianco e nero, 1’
In A TALE OF TWO CITIES Jem Cohen ha collegato le immagini di New York con quelle di Vienna. Progressivamente, le note e ovvie differenze nell’architettura e nelle strade si neutralizzano; i luoghi si scambiano forme e qualità. Le immagini più irritanti sono i volti pallidi senza vita dell’Istituto di Anatomia dell’Università di Vienna.

AGNÈS VARDA: VIENNALE WALZER
di Agnès Varda
Francia/Austria, 2004, colore, 2’
Un saggio esauriente, apparentemente semplice, sulla complessa relazione tra il cinema e il mondo reale in un minuto e mezzo. Trottole colorate ruotano su una superficie riflettente, i suoni di una giostra danno spazio a una musica familiare. La camera fa una panoramica verso l’alto, rivelando il volto immobile di Agnès Varda. Fuori campo, i suoi pensieri contraddicono i suoni di Strauss: “Ah no, non quei walzer viennesi… Sto pensando al cinema, a ciò che accade ogni giorno. Sto pensando al pane, al sale, alla terra, al grano, al pane, al mare, al sale.” Seguono immagini (e suoni) di queste cose essenziali, una breve digressione, con una transizione musicale tra una ripresa e l’altra, in cui c’è il tempo di guardare le cose più da vicino.

JONAS MEKAS: WIEN & MOZART
di Jonas Mekas
USA/Austria, 2001, colore, 1'
Nel 1971, Jonas Mekas fu autorizzato dai Sovietici di far visita a sua madre in Lituania che non vedeva da 27 anni. Nel suo viaggio di ritorno si fermò a Vienna che vedeva per la prima volta. Realizzò delle riprese durante questa visita che vedranno la dopo 30 anni, in occasione della Viennale.

JONAS MEKAS: ELVIS
di Jonas Mekas
SA/Austria, 2001, colore, 1'
Sono stato abbastanza fortunato da vedere il concerto finale di Elvis Presley al Madison Square Garden nel giugno 1972. Di solito non è permesso portare una videocamera a un concerto. Ma il pubblico e l’intero evento erano così fuori controllo che nessuno fece caso a me. Negli anni ho riguardato più volte le riprese. Poi la Viennale mi ha chiamato e ho pensato immediatamente al mio video su Elvis. L’unico problema era che non sapevo quale colonna sonora usare. Ho provato di tutto e stavo per rinunciare quando mi è capitato di sentire un walzer viennese alla radio. Era quello che ci voleva! Che cosa avrebbe potuto essere migliore – o più strano – di Elvis e Strauss? (Jonas Mekas)

V'15 TRAILER Tsai Ming-liang: XIAO KANG
di Tsai Ming-liang
Taiwan/A, 2015, colore, 1'55"
Un omaggio di due minuti a Lee Kang-sheng, un’opera raffinata, minimalista, che oscilla tra sogno e memoria, realizzata interamente nello stile dei grandi film di Tsai Ming-liang.


Condividi su Facebook Condividi su Twitter

WebTV

Cinema del reale credits

Iscriviti alla newsletter

Ho letto e accettato le condizioni d'uso